Cavani rivela il suo futuro: “Troppe voci su di me, rispetterò il mio contratto con il PSG”

Edinson Cavani (Getty Images)
Edinson Cavani (Getty Images)

La deludente sconfitta casalinga contro il Barcellona, ha mandato in fumo i sogni del Paris Saint Germain di Edinson Cavani. Ieri schierato al centro dell’attacco parigino a causa dell’assenza per squalifica di Zlatan Ibrahimovic, il bomber uruguaiano non è riuscito ad incidere in maniera significativa sul match. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel post-partita, il calciatore ha parlato del suo futuro. Qualche giorno fa il suo agente aveva parlato di un possibile interesse del Milan, e da lì si erano scatenate le voci di un possibile colpo del club qualora fossero arrivati investitori esteri. Non solo il Milan, Cavani interessa anche alla Juventus.

 

Con il club parigino, Cavani ha un contratto fino al giugno 2018, e percepisce 8 milioni di euro annui. Queste le sue dichiarazioni di Cavani in merito alle voci su un suo futuro lontano dal PSG: “Si parla troppo di me, ma io rimango qui. Rispetterò il mio contratto, penso solo a fare bene”. Potrebbero sicuramente essere frasi di circostanza, ma l’avventura a Parigi dell’ex Napoli e Palermo non sta vivendo un momento particolarmente entusiasmante. L’eliminazione dalla Champions potrebbe portare numerosi malumori, ma ciononostante, l’attaccante crede nel miracolo per il match di ritorno al Camp Nou: “La sconfitta è stata colpa di tutti… Il Barcellona ha meritato di vincere. Al ritorno comunque vogliamo fare una grande prestazione. Le assenze hanno pesato, e inoltre abbiamo giocato con giocatori che stanno rientrando dagli infortuni”.

 

Redazione MilanLive.it