Bryan Cristante (Getty Images)
Bryan Cristante (Getty Images)

Nonostante qualche buona prestazione con il Milan, Bryan Cristante ha lasciato Milanello per andare a giocare per il Benfica. Il club di via Aldo Rossi ha guadagnato appena 6 milioni di euro dall’operazione, ma il potenziale del 20enne italiano poteva tornare utile alla squadra. Ai microfoni di Sky Sport 24, il centrocampista è tornato a parlare del suo trasferimento in Portogallo: “Una scelta che rifarei… Qui si cresce tanto e si lavora bene, ci sono ottime aspettative”. Poi passa ad analizzare le differenze tra la Serie A il campionato Portoghese: “Il  ritmo qui è molto elevato, allenamenti e partite intense, non si ha mai lo spazio per respirare. E’ un calcio meno tattico rispetto al nostro”.

 

Dopo i primi mesi in Portogallo, alcuni quotidiani locali avevano addirittura ipotizzato un ritorno al Milan per Cristante. Il giocatore ha un contratto con il Benfica fino al giugno 2019, ma a proposito di un ritorno in Italia, ha risposto così: “Penso che avrò tanta vita all’estero, mi piace stare lontano. E’ sempre stato un mio sogno giocare all’estero e quest’estate sono riuscito a realizzarlo”.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it