Marchetti: “Milan, pre-contratto Mr Bee-Berlusconi. Inzaghi? Andrà via”

Bee Taechaubol (foto sportmediaset.it)
Bee Taechaubol (foto sportmediaset.it)

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24, Luca Marchetti ha parlato della situazione riguardante la cessione del Milan, che alcune voci vorrebbero imminente: “Mr. Bee ha firmato assieme a Silvio Berlusconi un pre-contratto ed entrerebbe con una quota di minoranza per un valore complessivo del Milan intorno al miliardo di euro e anche qualcosa in più. Non c’è solo Mr. Bee però, ci sono anche i cinesi. Ora Bee Taechaubol è decisamente più avanti rispetto agli altri, ma il Milan non può rimanere fermo”. Il passaggio di proprietà, però, porta dietro di se anche un altra questione: quella legata al prossimo allenatore del Milan e Marchetti sembra essere sicuro sul futuro di Filippo Inzaghi: “Da quello che sappiamo Inzaghi non sarà l’allenatore del Milan per la prossima stagione, ma il club non può stringere sul sostituto perché non sa quali saranno i dirigenti dopo il cambio societario. E’ questo il motivo per il quale Sinisa Mihajlovic potrebbe stringere con il Napoli e non con i rossoneri“.

 

Sempre nel corso della trasmissione, anche il giornalista Peppe Di Stefano è stato interpellato sull’argomento e ha dichiarato che la trattativa per la cessione delle quote societarie è ormai in fase avanzata, se non addirittura vicino all’epilogo: “E’ un’operazione davvero vicina alla conclusione. Le novità sono imminenti, tra solo 6 giorni Bee Taechaubol arriverà a Milano. I cinesi in questi giorni probabilmente proveranno a rilanciare, ma il thailandese sembra ormai essere nettamente in vantaggio. La due diligence è finita e a breve si saprà anche la decisione di Fondazione Fiera sullo stadio che può essere una vetrina importante per i nuovi investitori. Tra pochi giorni si saprà di più sul futuro del Milan“.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it