Cessione Milan, Fininvest preferisce glissare: “Nulla da commentare”

galliani, berlusconi, inzaghi
Adriano Galliani, Silvio Berlusconi e Filippo Inzaghi (foto by acmilan.com)

Le voci di un’imminente cessione delle quote Milan continuano a rincorrersi di ora in ora, tra indiscrezioni e rumors variegati che non sembrano chiarire pienamente il reale andamento della trattativa. Le parole odierne di Marina Berlusconi, presidente di Fininvest, che indicano questa fase come estremamente delicata non possono non alimentare misteri e curiosità attorno alla società meneghina.

 

Fininvest continua a glissare su tale argomento; anche l’amministratore delegato Pasquale Cannatelli, a margine dell’assemblea Mondadori, ha preferito non alimentare le voci. “Non c’è niente da commentare” – ha ammesso il dirigente della società di proprietà della famiglia Berlusconi. Inevitabile pensare che delle novità in merito siano praticamente imminenti, anche perché la stessa Fininvest ha già fatto sapere di non poter provvedere individualmente ad una ricapitalizzazione per l’AC Milan in tempi brevi. Il ‘rosso’ in bilancio è forte e una cessione delle quote, almeno in percentuali di minoranza, è praticamente d’obbligo.

 

Redazione MilanLive.it