Riccardo Saponara (Getty Images)
Riccardo Saponara (Getty Images)

L’Empoli a sorpresa ha sconfitto per 4-2 il Napoli ed uno dei protagonisti della partita è stato Riccardo Saponara, letteralmente rinato con il prestito in Toscana. Il centrocampista di proprietà del Milan ha segnato un gol e nel complesso ha messo in campo un’ottima prestazione. Tanti si chiedono perché a Milanello lui e M’Baye Niang, altro giocatore riscattatosi in prestito al Genoa, non siano riusciti ad essere valorizzati.

 

Su questo tema lo stesso Saponara è intervenuto ai microfoni dei giornalisti nel post partita: “Io rimpianto del Milan? Non va chiesto a me, magari io e Niang non avremmo fatto la differenza – riporta tmw.com -. Ci sono calciatori forti al Milan, credo che ci siano altri problemi lì. Sono felice per me e per Niang, che stiamo mostrando le nostre qualità giocando con continuità. A Milano c’erano pressioni diverse, in gara come in allenamento. Col tempo, maturando, posso migliorare sotto l’aspetto psicologico. Futuro? Non so, devo crescere e giocare con continuità. Non voglio inceppare nuovamente il mio percorso di crescita, non mi sento pronto per un nuovo palcoscenico importante. Devo giocare ancora in una squadra non di alto livello per migliorare”.

 

Redazione MilanLive.it