LISBON, PORTUGAL - APRIL 26:  Porto's forward Jackson Martinez tackles Benfica's midfielder Nicolas Gaitan in action during the Primeira Liga match between Benfica and FC Porto at Estadio da Luz on April 26, 2015 in Lisbon, Portugal.  (Photo by Carlos Rodrigues/Getty Images)
Gaitan del Benfica e Martinez del Porto (getty images)

Gli investimenti di Bee Taechaubol e la partecipazione come advisor del fondo Doyen Sports di Nelio Lucas aprono nuovi scenari per il calciomercato Milan della prossima sessione estiva. La società rossonera dopo anni di risparmi e acquisti a costo zero potrebbe tornare a spendere cifre importanti per rinforzare la rosa, mossa inevitabile se si vuole tornare agli splendori di qualche stagione fa.

 

Dal Portogallo arrivano nuove indiscrezioni sulle prime mosse estive del Milan: il quotidiano Record quest’oggi ha accostato due nomi di calciatori di alto livello alla rosa milanista; proprio gli uffici della Doyen favorirebbe le trattative per due fantasisti che attualmente giocano nei club più noti e storici del campionato lusitano, il Porto ed il Benfica.

 

Il primo nome è quello già noto di Yacine Brahimi, algerino del Porto che sta sorprendendo tutti per qualità tecnica e leadership. Classe ’90 e dotato di passaporto francese, l’ex Granada sarebbe un ottimo rinforzo per dare vivacità alla trequarti del Milan. Il secondo talento è Nicolas Gaitan, argentino del Benfica, un esterno offensivo nel giro della Selecciòn del ct Martino valutato ad una cifra non inferiore ai 20 milioni di euro. Abile in velocità e nell’uno contro uno, sarebbe una valida alternativa soprattutto per la fascia sinistra d’attacco.

 

Redazione MilanLive.it