Thomas Muller, Alan Dzagoev & Gianluca Gaudino (Getty Images)
Thomas Muller, Alan Dzagoev & Gianluca Gaudino (Getty Images)

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, in mattinata il Bayern Monaco ha blindato un giovane classe 1996 che aveva attirato fortemente l’attenzione del Milan. Si tratta del centrocampista Gianluca Gaudino, talento del vivaio bavarese che aveva già debuttato nella Supercoppa di Germania contro il Borussia Dortmund lo scorso agosto e che è sceso in campo anche durante l’attuale edizione della Champions League.

 

Sul 18enne tedesco si erano già posati gli occhi di mezza Europa e anche il club rossonero si era mosso con decisione e in maniera concreta. Da via Aldo Rossi era infatti partita addirittura un’offerta direttamente al ragazzo a cui veniva proposto un ricco contratto con un ingaggio di un milione di euro netti all’anno. Nonostante le allettanti avance provenienti da Milano però, il giocatore, pilastro della Germania Under 19, ha deciso di restare alla ridente corte di Pep Guardiola ed ha prolungato il suo contratto fino al 2019, permettendogli di guadagnare una cifra a solire a partire dai 250 mila euro a stagione più bonus. Si spegne, dunque, ogni speranza coltivata dalla dirigenza rossonera di vedere il Gaudino approdare in Italia: troppo difficile dire di no al Bayern Monaco che, d’altro canto, si è assicurato un sicuro talento per il futuro.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it