Robinho (Getty Images)
Robinho (Getty Images)

Vincere il campionato paulista ha portato fortuna all’ex fantasista del Milan Robinho. Dopo anni in cui la sua carriera sembrava aver intrapreso un lento ma insesorabile devlino, il talento nato e cresciuto nel Santos si è tolto una nuova soddisfazione proprio indossando la maglia della squadra del suo cuore: Robinho tornerà presto a giocare una partita di una fase finale di un torneo intercontinentale con la sua nazionale.

 

Il giocatore è sempre stato un fedelissimo di Dunga, che ha preso la guida del Brasile dopo i disastrosi mondiali della scorsa estate. Il ct non ha quindi perso occasione e lo ha convocato per la Coppa America che si giocherà quest’estate in Cile, preferendolo a giocatori come Oscar e al giocatore della Lazio Felipe Anderson. In un’estate in cui si deciderà il suo futuro, scadendo il suo prestito con al Santos, Robinho, che ha ancora un anno di contratto con il Milan e che ha già ricevuto un’offerta dall’Olympiacos, ha già fatto sapere di non voler lasciare però il Brasile.

 

Robinho in carriera ha giocato 95 partite col Brasile, segnando 28 gol.

 

Redazione MilanLive.it