Gian Filippo Felicioli (foto google)
Gian Filippo Felicioli (foto google)

Gian Filippo Felicioli, l’ultimo giovane talento di Milanello ad esordire in Serie A, ha parlato oggi dopo la seduta d’allenamento rossonera ai microfoni di Milan Channel. Ecco la sintesi delle sue dichiarazioni su presente e futuro al Milan.

 

Sull’esordio in prima squadra avvenuto a Napoli ha detto: “È stata una grande emozione l’esordio, non me l’aspettavo. Speriamo sia solo l’inizio di tante presenze. Quando il Mister mi ha chiamato non ci credevo, ma ho cercato di farmi trovare pronto e fare del mio meglio. Bonaventura mi ha detto di stare tranquillo. Il Mister sa che sono sempre pronto quando ha bisogno. Qui a Milanello tutti mi danno una mano, speriamo di potermi allenare anche il prossimo anno”.

 

Un pensiero anche sulla sua Primavera allenata da Cristian Brocchi e qualificatasi per le Final Eight scudetto: “Ad inizio anno molti erano scettici su di noi e invece con il lavoro siamo arrivati alle Final Eight. Speriamo di fare bene. Giochiamo un calcio propositivo e a palla a terra, questo è stato il nostro punto di forza, anche contro squadre più forte di noi. Noi ci spaventano le altre squadre, cercheremo di fare il nostro gioco e di mettere in difficoltà gli avversari”.

 

Redazione MilanLive.it