Mirko Valdifiori (Getty Images)
Mirko Valdifiori (Getty Images)

Da febbraio si parla con insistenza di lui e del suo futuro. Lo vogliono in particolare Milan e Napoli. Mirko Valdifiori non si è però fatto distrarre ed ha continuato ad offrire ottime prestazioni, tanto da arrivare perfino in nazionale. Dopo la vittoria che l’Empoli ha conquistato ieri a Torino, il club toscano ha la matematica certezza di giocare in Serie A anche l’anno prossimo. Intervistato da Sky Sport, ha cominciato proprio parlando di questo traguardo: “La salvezza è il nostro scudetto. Eravamo partiti con poche credenziali, ma abbiamo lavorato con umiltà, raggiungendo un grande obiettivo per la società ,i tifosi e per noi calciatori. Mister Sarri è stato fondamentale, ci ha dato un’identità. Quando ogni giocatore sa quello che deve fare, la mano dell’allenatore è evidente. Noi lo ringraziamo perché ha sempre preparato al meglio le partite. Siamo un grande gruppo, lo abbiamo dimostrato in Serie B l’anno scorso e lo abbiamo ribadito quest’anno in Serie A. Ora vogliamo finire questa stagione nel migliore dei modi, per dare ancora più valore a questa impresa”.

 

Poi il centrocampista si è lasciato scappare anche delle considerazioni in ottica calciomercato: “Devo ringraziare Empoli e la squadra che mi  hanno dato di fare l’esordio in Nazionale. Abbiamo sempre dato tutti il 110% per dimostrare di essere degni della categoria. Per il futuro è ancora presto, non so cosa succederà”.

 

Redazione MilanLive.it