Franco Baresi
Franco Baresi (Getty Images)

Oggi nuovo compleanno d’eccezione in casa Milan: come riferisce il sito web del club rossonero, si festeggia una vera e propria leggenda del calcio mondiale. Auguri a Franco Baresi, storico capitano milanista che proprio oggi spegne 55 candeline.

 

Nato a Travagliato, in provincia di Brescia, l’8 maggio 1960, Baresi ha passato l’intera vita calcistica nel Milan, diventando nel giro di venti anni una delle bandiere più storiche e longeve del calcio italiano. Fu scartato da giovanissimo da un provino con l’Inter, club nel quale già militava il fratello maggiore Giuseppe, mentre Italo Galbiati lo volle a tutti i costi al Milan, inserendolo nel settore giovanile rossonero.

 

Nel 1977 arrivò l’esordio con i grandi, in un match vinto contro il Verona. Soprannominato ‘el Piscinin’ per via delle caratteristiche fisiche non eccelse, Baresi impressionò subito a fine anni ’70 per leadership e qualità difensiva, diventando punto fermo nelle gerarchie di Nils Liedholm. Attraversò anche il periodo buio delle due retrocessioni, ma dopo aver preso parte alla spedizione vincente dei Mondiali ’82 in azzurro diventò di diritto capitano del Milan; non abbandonò mai più quella fascia istituzionale, fino al suo ritiro nel 1997.

 

Il suo palmarès è enorme e ricco di soddisfazioni personali e di squadra: nelle 719 presenze ufficiali ottenute in carriera, Baresi ha conquistato sei scudetti, 3 Coppe dei campioni, 2 coppe Intercontinentali e altri trofei. E’ stato inserito nella top 100 dei migliori calciatori di sempre e il Milan ha ritirato la sua storica maglia numero 6 dopo l’abbandono dell’attività calcistica.

 

Redazione MilanLive.it