Cristian Brocchi (Getty Images)
Cristian Brocchi (Getty Images)

Cristian Brocchi sta svolgendo un ottimo lavoro alla guida della Primavera del Milan. Le Final Eight Scudetto del campionato sono state raggiunte e la stagione è stata impreziosita anche dal successo nel torneo internazionale di Dubai vinto in finale contro il Real Madrid. Ieri i giovani rossoneri hanno battuto 4-1 il Sassuolo al Vismara grazie alla doppietta di Fabbro e ai gol di Di Molfetta e Vassallo. Queste sono state le dichiarazioni del tecnico ai microfoni di calciomercato.com: “All’inizio non eravamo concentrati al 100%, possono capitare cali di tensione ora, ma a fine tempo li ho spronati e nella ripresa abbiamo fatto il nostro gioco. Quando ho iniziato ad allenare la Primavera l’obiettivo era chiaro: colmare in gap con la Prima Squadra per consentire ai ragazzi di esordire“.

 

Più volte è stato accostato alla panchina della prima squadra per sostituire Filippo Inzaghi e guidare fino a fine stagione un gruppo che ha faticato molto nel 2015, ma alla fine Brocchi è rimasto al suo posto e sul suo futuro si è così espresso: “Resterò qui anche l’anno prossimo, ora sto facendo il lavoro più bello del mondo per la mia età, sono felicissimo di farlo con i ragazzi e lo faccio con entusiasmo. Io non ho mai usato i ragazzi per arrivare in Prima Squadra, uso tutti quello che il Milan mi sta dando per crescere, fare esperienza, migliorare e farmi trovare pronto quando, al Milan o non al Milan, toccherà a me allenare in Prima“.

 

Redazione MilanLive.it