Boateng
Boateng

Lo Schalke non ne può più di Kevin Boateng. Che il club tedesco se ne volesse liberare si sapeva già da un po’. Ora lo ha proprio cacciato di squadra. Rescissione del contratto. Lo Schalke in questi ultimi mesi ha attraversato una crisi terribile e rischia seriamente di non qualificarsi alla prossima Europa League. Il ritiro di qualche settimana fa non è servito, e allora la società dà una nuova scossa: cacciati l’ex giocatore del Milan, Sidney Sam ed ha sospeso Marco Höger. Prince Boateng è stato acquisto dallo Schalke nell’estate del 2013 per 10 milioni. Dopo una buona prima stagione è andato in calo al punto che è ormai più di un anno che non segna.

 

 

Il direttore generale dello Schalke Horst Heldt ha spiegato a Sky Deutschland: “Non ci piace come certi giocatori affrontano le partite che per lo Schalke sono fondamentali per raggiungere il minimo obiettivo stagionale. Chi non vuole lottare con noi se ne va. Sentiamo che il rapporto di fiducia non esiste più e non pensiamo che le partite rimaste con Paderborn e Amburgo potrebbero rigenerarlo. Non dirò cosa ci siamo detti coi due calciatori, ma la decisione è irrevocabile. Abbiamo avuto una conversazione anche con Marco Hoger e l’abbiamo sospeso una settimana perché abbiamo dei dubbi anche sulla sua fedeltà allo Schalke. Il giorno prima della gara col Paderborn ci ritroveremo e decideremo se andare avanti insieme. Ho informato la squadra che queste sono le prime misure adottate dopo una consultazione che ho avuto con l’allenatore. Vedremo nei prossimi giorni quale sarà la reazione degli altri calciatori”.

 

 

Redazione MilanLive.it