Bee Taechaubol (foto dal web)
Bee Taechaubol (foto dal web)

Bee Taechaubol è ancora in corsa per l’acquisto del Milan e il Corriere della Sera riporta che la sua volontà è tuttora quella di rilevare il 51% delle quote azionarie. Dopo il suo blitz a Milano sembrava doversi accontentare di diventare al massimo socio di minoranza del club, così come scritto nell’ormai noto comunicato Fininvest, ma l’uomo d’affari thailandese non ha perso le speranze di poter raggiungere il suo scopo. Non sono comunque in previsione viaggi in Italia per le prossime 2-3 settimane, salvo sorprese.

 

Intanto il fondo di investimento Doyen Sports è venuto allo scoperto confermando di affiancare Mister Bee in questa operazione e svelando in una nota ufficiale le modalità con le quali dovrebbe svilupparsi tale partnership. La società presieduta da Nelio Lucas diverrebbe l’advisor in sede di calciomercato. C’è molto ottimismo sulla possibilità che l’affare vada in porto, ma bisogna fare i conti con la cordata cinese che finora non ha formalizzato la propria offerta e Silvio Berlusconi attende proprio ciò prima di decidere.

 

L’identità della dama cinese che ha incontrato il Presidente del Milan di recente è stata svelata: si tratta di Wang Xingxian, rappresentante della Fondazione Apec. Con lei a Milano c’è anche il vicepresidente della Fondazione, Xiao Wunan, l’uomo che firmò un documento con Silvio Berlusconi e Mister Pink nell’ormai famosa foto di Villa Gernetto. Si attendono sviluppi importanti nei prossimi giorni.

 

Redazione MilanLive.it