Sean Sogliano (Getty Images)
Sean Sogliano (Getty Images)

Il rapporto di Sean Sogliano con l’Hellas Verona potrebbe terminare a breve. Il direttore sportivo del club scaligero ha lavorato alla grande nelle ultime due stagioni, dando a mister Mandorlini una squadra sempre competitiva e abile ad ottenere con ampio anticipo la salvezza in Serie A. Merito del colpo Luca Toni, bomber inossidabile a 37 anni suonati, ma anche dei tanti talenti passati per Verona, da Iturbe a Romulo passando per Juanito Gomez e Sala.

 

Secondo il portale Tmw.com, il ds veronese potrebbe però rompere con l’Hellas. In ballo sia nuove proposte professionali per Sogliano, sia un futuro cambio di proprietà nel club gialloblu che muterebbe tutte le carte in tavola nei progetti futuri. In settimane è previsto l’incontro decisivo tra Sogliano ed il presidente attuale Maurizio Setti: il Milan è spettatore interessato, visto che lo scorso anno era già stato proposto come nuovo dirigente rossonero.

 

Se sarà rottura, Sogliano si ritroverebbe libero di accettare nuove proposte. Barbara Berlusconi tempo addietro l’aveva indicato come possibile nuovo ds, con l’incarico di reperire talenti di livello internazionale anche per ringiovanire la rosa rossonera. Chissà se il ritorno di fiamma sia imminente.

 

Redazione MilanLive.it