Robinho (Getty Images)
Robinho (Getty Images)

La notizia era stata già anticipata nella giornata di ieri, ma oggi il Milan tramite un comunicato ha confermato la risoluzione del contratto di Robinho. Ecco quanto si legge sul sito ufficiale rossonero: “AC Milan e Robinho hanno risolto consensualmente il contratto che legava il giocatore brasiliano al Club rossonero fino al 30 Giugno 2016.Il contratto è risolto al 30 Giugno 2015, per cui Robinho sarà libero da vincoli contrattuali a partire dal 1′ Luglio 2015“.

 

L’attaccante ex Real Madrid e Manchester City è attualmente al Santos in prestito proprio fino al 30 giugno 2015. Dopo quella data sarà libero di firmare con qualsiasi club preferisca. Il suo desiderio sarebbe quello di proseguire a giocare con il Peixe, ma va trovato un accordo sullo stipendio e sul pagamento dei 7 mesi di arretrati relativamente al pagamento dei diritti di immagine. Le parti sono in contatto e la trattativa è condotta dall’ormai noto avvocato Marisa Alija Ramos, che si è occupata anche della risoluzione contrattuale con il Milan.

 

Il club di via Aldo Rossi ha dedicato poi altre belle parole Robinho sul proprio sito ufficiale: “Robinho ha indossato la maglia rossonera dall’estate del 2010 all’estate del 2014 ed ha fornito un contributo determinante, in fatto di gol e prestazioni, al 18′ Scudetto vinto dal Milan nella stagione 2010-2011 e alla conquista della Supercoppa di Lega a Pechino nell’Agosto del 2011. Nonostante il rapporto fra il Club rossonero e il campione brasiliano si concluda con un anno di anticipo rispetto alla scadenza naturale del contratto, il Milan non dimentica il contributo di qualità dato da Robinho alla causa rossonera. Tanti saluti e in bocca al lupo, Robi“.

 

Redazione MilanLive.it