Unai Emery (Getty Images)
Unai Emery (Getty Images)

I risultati deludenti arrivati durante questa stagione, danno poche speranze a Pippo Inzaghi per il prossimo futuro: il suo addio a fine stagione è prossimo. Tanti sono stati i nomi che si sono susseguiti per la panchina rossonera, ma quello di Unai Emery, sta diventando sempre più concreto. Attualmente però il tecnico è impegnato con il suo Siviglia in una delicata semifinale di ritorno d’Europa League contro la Fiorentina. Nonostante il netto 3-0 dell’andata in favore degli spagnoli, la sfida di domani sarà tutt’altro che facile contro una squadra, quella di Vincenzo Montella, convinta e determinata.

 

Proprio nella conferenza stampa di viglia, Emery ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni proprio sulle insistenti  voci che lo vorrebbero sulla panchina del Milan dalla prossima stagione. Come più volte è stato detto, il tecnico ha continuato a ribadire il suo amore per il Siviglia, dribblando con assoluta decisione qualunque voce che non riguardasse la sfida europea:Milan? Io sono nel Siviglia, amo il Siviglia e questa è la cosa più importante. Io parlerò solo sulla Fiorentina, e su di noi. Dobbiamo rimanere concentrati dal 1′ all’ultimo minuto. Voglio che si giochi con la stessa concentrazione ed intensità dall’inizio alla fine. Qui a Firenze tutti ci credono. Non dobbiamo mai perdere l’attenzione. Rispetto tutti i rivali, che quando sono in casa sono sempre più motivati. La Fiorentina lo sarà, ma noi dobbiamo mantenere le nostre qualità, giocare in base anche agli spazi che lasceranno”.

 

Redazione MilanLive.it