Ignazio Abate (Getty Images)
Ignazio Abate (Getty Images)

Nel Milan ci sono diversi giocatori ai quali scade il contratto a giugno 2015, per la precisione sono 7: Christian Abbiati, Ignazio Abate, Daniele Bonera, Philippe Mexes, Nigel de Jong, Michael Essien e Giampaolo Pazzini. Non rinnovando tutti questi la società potrebbe risparmiare una cifra considerevole per quanto riguarda il monte ingaggi, ma secondo il Corriere dello Sport saranno solo in 2 a prolungare il loro rapporto con i rossoneri. Si tratta di Abbiati e Abate. Per gli altri ci sono pochissime possibilità e molto dipenderà anche dal nome scelto come nuovo allenatore al posto di Filippo Inzaghi.

 

Bonera fino a poco tempo fa sembrava tra quelli certi di restare, ma sembra che la situazione sia cambiata a causa del suo rendimento molto deludente in campo. Anche Mexes ultimamente pareva avere la possibilità di rinnovare a cifre molto più contenute rispetto a quelle attuali, però il suo addio rimane in dubbio. De Jong partirà sicuramente, l’olandese vuole infatti uno stipendio e una durata contrattuale superiori a quanto offerto dal Milan e soprattutto vuole giocare in un club con progetti chiari e non che navighi a vista in attesa di soci investitori che fungano da ‘salvatori della patria’. Essien è un altro che lascerà Milanello al 100%, deludente fin dal suo arrivo dal Chelsea nel gennaio 2014. Saluterà anche Pazzini, che nelle ultime due stagioni ha smarrito il feeling con il gol e non ha avuto abbastanza fiducia dagli allenatori che si sono alternati sulla panchina milanista.

 

Redazione MilanLive.it