Michael Essien (getty images)
Michael Essien (getty images)

Uno dei tanti centrocampisti che in estate lascerà il Milan è Michael Essien. Il ghanese andrà in scadenza di contratto e cambierà campionato dopo non essere mai riuscito ad imporsi in rossonero. Su di lui ci sono diversi club sparsi per il mondo, ma lui sembra voler aspettare un’offerta convincente da un campionato in particolare: la MLS. Stando a quanto riportato oggi dal quotidiano torinese Tuttosport, infatti, il giocatore ghanese avrebbe rifiutato un’offerta da 1,4 milioni di euro all’anno dal club greco dell’Olympiacos; starebbe aspettando una telefonata dai New York Red Bulls.

 

Arrivato nel gennaio del 2014 dal Chelsea, Essien ha giocato 7 partite nello scorso campionato, e 13 in questa edizione della Serie A. Solo in 7 occasioni però ha giocato titolare, e solo in cinque occasioni ha giocato tutti e 90′ i minuti di gioco. Acquisto simbolo delle ultime finestre di mercato dei rossoneri: un giocatore di fama ma in calo evidente, preso più come specchietto per le allodole che per puntare realmente su di lui. Con uno stipendio da 2,5 milioni di euro netti l’anno, Essien è costato quindi alla società comunque circa 8 milioni di euro lordi. Soldi che sarebbero potuti essere spesi meglio, magari puntando su un giovane promettente.

 

Redazione MilanLive.it