Antonio Conte (getty images)
Antonio Conte (getty images)

Il Milan è alla ricerca dell’allenatore giusto per sostituire Filippo Inzaghi nella prossima stagione e sta vagliando diverse ipotesi effettuando anche vari sondaggi. Secondo quanto riportato negli studi di Italia 7Gold nel corso della serata di ieri, Adriano Galliani avrebbe contattato Antonio Conte per proporgli di sedere sulla panchina rossonera in estate. Ma l’ex Juventus non vorrebbe lasciare la guida della nazionale e per questo motivo si parla della possibilità che possa allenare contemporaneamente la squadra milanista e l’Italia. Un’ipotesi di cui si era parlato anche tempo fa, ma che sembrava non essere particolarmente gradita alla Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC).

 

Quello di Conte non sarebbe un profilo low cost per il club di via Aldo Rossi, considerando il suo elevato stipendio da commissario tecnico. Parliamo di circa 4 milioni di euro netti annui fino all’Europeo del 2016. Per il Milan non si tratta di un obiettivo semplice, perché oltre agli aspetti finora messi in evidenza (presenza di un altro incarico e alto ingaggio) bisogna evidenziare che per assumere un allenatore come il leccese bisogna assicurargli una campagna acquisti di un certo livello. Proprio per divergenze in tema di calciomercato lasciò la Juventus, dunque per trasferirsi a Milano gli deve essere proposto un progetto alettante.

 

Redazione MilanLive.it