Matteo Darmian (Getty Images)
Matteo Darmian (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN Si fa un gran parlare della possibilità che il Milan 2015/2016 sia prevalentemente made in Italy, così come voluto da Silvio Berlusconi e ribadito anche da Adriano Galliani. Non sarà un dogma assoluto della campagna acquisti rossonera, ma la linea guida sarà indicativamente quella di allestire una squadra che abbia una presenza importante di giocatori italiani. Il Corriere dello Sport fa una lista reparto per reparto dei profili che possono interessare alla dirigenza di via Aldo Rossi.

 

DIFESA – A livello di difensori la Serie A non offre granché. Uno dei profili più interessanti è Lorenzo Tonelli, 25enne centrale dell’Empoli di Maurizio Sarri. Quest’anno 25 presenze per lui in Serie A e ben 5 gol messi a segno. Ottima la coppia formata con il futuro juventino Daniele Rugani. Ha 25 anni ed un prezzo che non dovrebbe superare i 5 milioni di euro. Sicuramente andrà valutato il suo impatto in una grande piazza. Chi sembra pronto è invece Matteo Darmian del Torino, prodotto del vivaio milanista e valutato circa 15 milioni di euro da Urbano Cairo. Un obiettivo più costoso e anche più complicato per via della nutrita concorrenza, sia italiana che estera.

 

CENTROCAMPO – Per la linea mediana rossonera servono elementi di qualità. Da tempo nel mirino ci sono Daniele Baselli e Mirko Valdifiori. Il primo è stato già trattato a gennaio da Galliani, che ha ottenuto comunque un diritto morale di prelazione per fine stagione. Sul talentuoso 23enne ci sono anche Villarreal e Fiorentina. Valutazione da 7-8 milioni seppur non sia un titolare della squadra di Edi Reja. Il secondo è il regista dell’Empoli, ha già 29 anni ed è stato protagonista di un’ottima annata. La sua età crea dei dubbi, ma sicuramente troverà un club pronto a dargli fiducia. Il Napoli già ha fatto parecchi sondaggi. Un obiettivo sul quale il Milan è in pole position è invece Josè Mauri del Parma, italo-argentino classe 1996. Sarebbe un ottimo colpo anche per ringiovanire il reparto, oltre che per migliorarlo qualitativamente. Piace pure Andrea Bertolacci, in comproprietà tra Genoa e Roma. Ma se con i liguri può essere agevole accordarsi, con i capitolini è più complicato.

 

ATTACCO – Mattia Destro non sarà riscattato e Giampaolo Pazzini non rinnoverà. L’obiettivo è Ciro Immobile, in uscita dal Borussia Dortmund, e del quale non si conosce ancora il prezzo esatto. Potrebbe tornare di moda Stefano Okaka, in scadenza nel 2016 con la Sampdoria e quasi sicuro di lasciare Genova in estate. Viene monitorato pure Andrea Belotti del Palermo, ma i rosanero con la cessione di Paulo Dybala difficilmente vorranno privarsi anche di lui e punteranno invece a valorizzarlo.