Vincenzo Montella (Getty Images)
Vincenzo Montella (Getty Images)

Uno dei nodi che presto il Milan sarà chiamato a sciogliere è quello relativo alla scelta del futuro allenatore che dovrà sostituire Filippo Inzaghi. Si sono fatti tanti nomi, ma secondo quanto riportato da Tuttosport sarebbe quello di Vincenzo Montella in pole position per sedere sulla panchina rossonera. Il tecnico campano è ormai ai ferri corti con la Fiorentina dopo le critiche piombategli addosso in seguito alla scottante eliminazione subita in Europa League per mano del Siviglia di Unai Emery, altro profilo accostato al club di via Aldo Rossi.

 

L’ex Roma e Catania ha comunque altri 2 anni di contratto ed una clausola rescissoria da circa 5 milioni di euro. Il Milan non vuole fare sgarbi alla famiglia Della Valle e dunque attende che siano Montella e la società viola a risolvere la situazione. Se sarà divorzio, a quel punto Adriano Galliani si farebbe avanti. A Silvio Berlusconi piace molto l’attuale allenatore della Fiorentina, da tempo ne apprezza la filosofia di gioco e lo giudica adatto per guidare la squadra milanista del futuro che sarà caratterizzata dalla presenza di diversi giocatori italiani. Montella è certamente affascinato dalla possibilità di allenare in una piazza come quella di Milano, soprattutto se vi è un progetto serio di rilancio che preveda acquisti di buon livello come è stato promesso in questi giorni.

 

Redazione MilanLive.it