Allenamento a Milanello (acmilan.com)
Allenamento a Milanello (acmilan.com)

In questa stagione la squadra rossonera è stata tartassata dagli infortuni. In particolare dopo la tournée invernale a Dubai, il Milan ha perso completamente la condizione fisica. Settimana dopo settimana, tanti calciatori sono stati bloccati da numerosi problemi fisici. A Milanello però stanno studiando nuove soluzione per ovviare a questo problema. In questi giorni infatti è stata installata una criocamera mobile: una cella capace di ridurre i problemi fisici. I calciatori dovranno rimanere per 30 secondi in una stanza a meno 30 gradi e successivamente un paio di minuti in una camera che raggiunge una temperatura compresa tra i 110 e i 160 gradi centigradi sotto lo zero.

 

Il direttore della divisione servizi ospedalieri di Sapio Life, Marco Tonini, ha riferito le sue impressioni su questa nuova soluzione che quest’oggi è stata testata assieme ai preparatori atletici di MilanLab: “La crioterapia arriva fino a dimezzare i tempi di recupero da contratture, strappi muscolari, forti contusioni e pubalgie. Fa bene all’intero organismo, – riporta Gazzetta.it – incidendo sulle cause del dolore, permettendo all’atleta di usare il muscolo infortunato e di non perdere tono. E serve anche per ridurre l’affaticamento degli atleti sani”.

 

La crioterapia dunque è una forma di riabilitazione molto usata da chi pratica sport a livello professionistico: tra i calciatori che la utilizzano molto frequentemente c’è il campione del Real Madrid Cristiano Ronaldo.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it