L'esultanza dei rossoneri dopo il gol di El Shaarawy (Getty Images)
L’esultanza dei rossoneri dopo il gol di El Shaarawy (Getty Images)

La 37.a giornata di Serie A che vedeva di fronte Milan e Torino a San Siro, ha visto la vittoria dei rossoneri per 3-0. In gol Stephan El Shaarawy (doppietta) e Giampaolo Pazzini. Una espulsione da entrambe le parti, Zaccardo per il Milan, Molinaro per i rossoneri.

 

Marcatori: 19′ El Shaarawy (Ass. Zaccardo); 57′ Pazzini (R.); 65′ El Shaarawy (Ass. Van Ginkel).

Ammoniti: Gazzi, Poli, Pazzini.

Espulsi: Zaccardo, Inzaghi, Molinaro. 

 

Arbitro

Valeri voto: 7

 

Guardalinee

Stallone voto: 7

Longo voto: 5

 

Assistenti di porta

Doveri voto: 7

Mariani voto: 7

 

UOMO PARTITA MILANLIVE: Stephan El Shaarawy !!

 

MILAN: Abbiati 7; Zaccardo 5, Alex 6 (Dal 45′ Mexes 6,5), Paletta 6,5, Bocchetti 6;

Poli 6,5 (Dal 78′ Mastalli ), De Jong 7, Van Ginkel 7,5;

Honda 6,5, Pazzini 7, El Shaarawy 8 (Dal 66′ Zapata s.v.).

Allenatore: Filippo Inzaghi 6.

A disposizione: Diego Lopez, Donnarumma (99), Felicioli (37), Mexes, Zapata, Mastalli (36), Piccinocchi (38), Cerci, Destro, Di Molfetta (35), Mastour.

 

TORINO: Padelli 6; Darmian 6,5, Glik 6, Moretti 5;

Bruno Peres 5, Vives 5 (Dal 55′ Benassi 5), Gazzi 6, El Kaddouri 5,5, Molinaro 5,5;

Amauri 5, J.Martinez 5 (Dal 72′ Rosso ).

Allenatore: Giampiero Ventura 6

A disposizione: Ichazo, Zaccagno (74), Jansson, Gaston Silva, A. Gonzalez, Basha, Benassi, Morra (75), Rosso (90).

 

– Le pagelle del Milan – 

Abbiati 7: Per larghi tratti del match è poco impegnato dagli avversari, ma nel finale decide di rendersi protagonista parando una conclusione ravvicinata di El Kaddouri.

 

Zaccardo 5,5: La sua espulsione poteva incidere pesantemente e in maniera negativa sul match dei rossoneri, ma fortunatamente non è stato così. Disattenzione fortunatamente non costata cara alla squadra. Da segnalare il suo assist ad El Shaarawy in occasione del primo gol.

 

Alex 6: La precarietà fisica del brasiliano stava per avere la meglio già a metà primo tempo, ma alla fine è riuscito a concludere metà match.

Dal 45′ Mexes 6,5: Possibile partita d’addio a San Siro per il rossonero che saluta il pubblico visibilmente emozionato. Ordinaria amministrazione per lui in campo.

 

Paletta 6,5: Buono il suo impatto nel match, ferma tutti gli attacchi avversari con un paio di scivolate di buon livello. Nella ripresa cala l’apporto offensivo del Toro e non effettua interventi degni di nota.

 

Bocchetti 6: Non incide nel match quasi mai, sia nel bene che nel male. A lui e soprattutto ai tifosi va bene così.

 

De Jong 7: Anche a fine stagione, nonostante la sua avventura al Milan dovrebbe finire tra qualche settimana, mette il solito impegno in campo e non lascia nemmeno le briciole agli avversari.

 

Poli 6,5: Buona anche la prestazione del centrocampista rossonero che nel primo tempo va ogni tanto in difficoltà sugli attacchi avversari. Nella ripresa il mister lo schiera terzino destro a causa del rosso a Zaccardo e lui ricopre il ruolo nel migliore dei modi, favorito anche dalla pochezza offensiva avversaria.

 

Van Ginkel 7: Forse una delle migliori prestazioni dell’olandese da quando veste la maglia rossonera. Assist ad El Shaarawy a parte, l’ex Chelsea domina in mezzo al campo soprattutto in fase di costruzione di gioco.

 

Honda 6,5: Partita in crescendo per il giapponese che si fa subito ammonire per un fallo tattico. Nella ripresa sfoggia la sua classe in un paio di ripartenze.

 

Pazzini 7: Conclude come meglio non poteva la sua avventura al Milan, a meno di clamorose decisioni da parte della società. Sigla su calcio di rigore il 100esimo gol in Serie A festeggiato con una maglia celebrativa fatta per l’occasione.

 

El Shaarawy 8: Ritorno da titolare con doppietta inclusa per il ‘Faraone’ rossonero. Prima rete arrivata con un destro di potenza dal limite dell’area; nel secondo gol è bravo a concludere in rete da pochi passi dopo l’uno-due con Van Ginkel. Resta l’interrogativo su come sarebbe andata la stagione se ci fosse stato il miglior El Shaarawy dall’inizio, ma la speranza è che dall’anno prossimo la squadra potrà usufruire del suo grande apporto.

 

All. Inzaghi 6: Dopo la vittoria contro la Roma, il Milan trova altri 3 punti casalinghi grazie ad una splendida prestazione della squadra contro un Toro praticamente demoralizzato dalla mancata qualificazione in Europa League. Alla fine del primo tempo il tecnico rossonero si fa cacciare dall’arbitro per le continue proteste in occasione del rosso a Zaccardo viziato da una posizione irregolare di Amauri.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it