Primavera, F. Galli: “Milan, contro il Torino serve una prestazione di alto livello”

Filippo Galli (acmilan.com)
Filippo Galli (acmilan.com)

La Primavera del Milan è stata sorteggiata con il Torino nei quarti delle Final Eight Scudetto e per i ragazzi di Cristian Brocchi sarà sicuramente una sfida difficile da superare, ma serve una prova di maturità da parte di un gruppo che ha comunque dimostrato di valere molto e di possedere un’identità di gioco ben definita.

 

Filippo Galli, responsabile del settore giovanile rossonero, ai microfoni di Milan Channel ha commentato il sorteggio odierno: “Quando arrivi alle Final Eight l’avversario che trovi è indifferente. Sono tutte squadre forti, che hanno affrontato tutte una stagione difficile. Sarà una bella gara contro il Torino. Li abbiamo affrontati al Torneo dedicato alla mamma di Urbano Cairo. Sono aggressivi, giocheranno con intensità ed hanno valori tecnici importanti. Hanno un tecnico di esperienza e sono una squadra di tradizione a questi livelli. Sarà bello giocare una sfida così. Servirà una prestazione di alto livello per superarli“.

 

Per quanto riguarda la situazione e le condizioni della squadra si è così espresso: “Da oggi abbiamo tutti i ragazzi insieme per allenarsi. Nell’ultimo periodo non avevamo sempre tutti in gruppo. La nostra proposta di gioco parte dall’allenamento. Si gioca esattamente come ci si allena. Abbiamo 10 giorni per prepararci. Ci dispiace per l’infortunio di Piccinocchi, che poteva darci qualcosa in più e ci mancherà”.

 

Infine Galli ci ha tenuto a sottolineare quella che è la filosofia milanista in campo: “Non barattiamo una vittoria con il nostro modo di giocare. Il Modello Milan è un metodo di gioco che coinvolge tutti. E’ inutile vincere, non giocando un calcio formativo“.

 

Redazione MilanLive.it