Platini: “Fondi di investimento sono uno scandalo”

Michel Platini (Getty Images)
Michel Platini (Getty Images)

Potrebbe essere il nuovo presidente della Fifa dopo le dimissioni di Sepp Blatter, ad oggi è comunque il numero uno della Uefa: intervistato da Sky Sport, l’ex attaccante della Juventus Michel Platini, si è scagliato contro i fondi d’investimento come la Doyen Sports che, secondo molti, in questa sessione di mercato potrebbe aiutare il Milan a fare una squadra competitiva: “È stato impedito dalla FIFA di prendere accordi con le Third-Party Ownership – ha spiegato l’ex bianconero -. Che un giocatore appartenga a un fondo d’investimento è uno scandalo. Che un giocatore appartenga a un fondo è uno scandalo. E’ imbarazzante pensare che un braccio di un calciatore appartenga a un procuratore, la gamba ad un altro e i piedi al club di appartenenza. Abbiamo preso delle decisioni, ma ora i fondi compreranno i club invece dei giocatori. Questo è davvero un grande problema per il calcio”.

 

Redazione MilanLive.it