Mancini punta su Mihajlovic: “Giusto mettersi nelle sue mani”

Sinisa Mihajlovic (getty images)
Sinisa Mihajlovic (getty images)

L’Italia sembra essere unanime. Il Milan, prendendo Sinisa Mihajlovic, ha fatto un vero colpo. Dopo le parole del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero e dell’uomo mercato dell’Inter Ausilio (entrambi ci hanno lavorato a stretto contatto), anche Roberto Mancini, con cui Mihajlovic ha giocato insieme con i blucerchiati e con la Lazio prima di collaborarci proprio con i nerazzurri, ha ammesso di ritenere il serbo un ottimo allenatore: “È stata una bella scelta mettersi nelle mani di Sinisa. Spero davvero che faccia bene e che il Milan torni a competere per lo scudetto. Magari tra due anni, perché l’anno prossimo primi arriviamo noi”, ha detto in un’intervista rilasciata a La Stampa.

 

Mancini ha poi parlato del rapporto che Mihajlovic avrà con il presidente del Milan Silvio Berlusconi: “Quanto durerà fra di loro? Non lo so (sorride, ndr), lui si impegna tantissimo, pretende il massimo dai suoi giocatori, ha un carattere forte. Farà una bella esperienza, so che lo cercava anche il Napoli poi è finita così“.

 

Redazione MilanLive.it