Alessio Romagnoli (Getty Images)
Alessio Romagnoli (Getty Images)

La difesa rossonera al momento non ha molte certezze: eccezion fatta per gli esterni che, con Abate, De Sciglio, Calabria e Antonelli, sembrano essere sufficienti, è al centro il problema. Il Milan in rosa al momento ha Paletta, Mexes, Zapata e Alex, con l’incognita Zaccardo. Forse nessuno dei centrali citati in precedenza è in grado di sobbarcarsi sulle spalle il reparto, soprattutto se in via Aldo Rossi si vuole puntare ad una qualificazione in Champions League. Da segnalare inoltre che il brasiliano Alex è in partenza visto l’interessamento dei turchi dell’Antalyaspor e del Santos. Che la difesa al momento sia il punto debole della squadra è consapevole anche Adriano Galliani che sta lavorando per regalare a Sinisa Mihajlovic il suo pupillo Alessio Romagnoli.

 

Per il centrale classe ’95 di proprietà della Roma, sono stati offerti ufficialmente (a confermarlo è stato lo stesso Galliani…) 25 milioni di euro. Cifra al momento rifiutata dai giallorossi che ne chiederebbero 30. Si è addirittura parlato di un’offerta del Napoli di 28 milioni di euro. Mentre il tabloid inglese metro.co.uk riferiscono che la Roma sarebbe maggiormente disposta a cedere il proprio difensore all’estero. Su di lui infatti si era parlato anche di un interesse dell’Arsenal di Arsene Wenger. Il Milan comunque non avrebbe intenzione di aumentare la proposta, e proprio per questo si stanno studiando alcune alternative.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it