Alessio Cerci (getty images)
Alessio Cerci (getty images)

Il Genoa sta provando a riallacciare i rapporti con il Milan, dopo la pace fatta tra il patron Enrico Preziosi e l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani, con quest’ultimo che avrebbe ‘perdonato’ l’amico nonostante l’incomprensione nell’affare riguardante Andrea Bertolacci. Il numero uno genoano avrebbe in mente di acquisire in prestito Alessio Cerci, attaccante esterno che finora non ha convinto in casa milanista e che a Genova potrebbe rilanciarsi da titolare.

 

Secondo il Corriere della Sera la trattativa al momento appare piuttosto difficile, anche perché c’è da ottenere il benestare dell’Atletico Madrid, proprietario del cartellino di Cerci, attualmente in prestito fino al 2016 al Milan. L’attaccante di Valmontone è un desiderio di mercato del tecnico Gian Piero Gasperini, che lo vorrebbe come elemento ideale nel suo classico 3-4-3.

 

Il Milan per il momento avrebbe risposto negativamente, non chiudendo però definitivamente la porta alla partenza dell’ex granata, ma proponendo invece il prestito annuale del baby Simone Verdi, giovane attaccante di scuola rossonera che è stato riscattato a giugno proprio dal Torino. In casa genoana però non appaiono troppo convinti nel puntare su questo talento, nonostante venga da una buonissima stagione all’Empoli da titolare e con tante qualità interessanti messe in vetrina.

 

Redazione MilanLive.it