Zlatan Ibrahimovic (getty images)
Zlatan Ibrahimovic (getty images)

Intervenuto a Sky Sport 24, Luca marchetti ha parlato in breve della situazione legata a Zlatan Ibrahimovic e ai suoi proverbiali ‘mal di pancia’: “E’ un giocatore che quando si mette in testa di fare una cosa, la fa. Famoso il suo ‘mal di pancia’. Ed è possibile che questo mal di pancia gli venga anche al PSG, anzi secondo noi gli è già venuto. Adesso – continua – il discorso sarà capire con che tempistiche questo ‘dolore’ guarirà e arriverà al Milan. Il presidente Berlusconi lo ha detto chiaramente: ‘Se Ibra avrà voglia di tornare, noi lo accoglieremo a braccia aperte’. Il discorso dunque è la volontà del giocatore”.

 

La situazione al momento è sicuramente poco chiara, si attendono novità importanti soprattutto a fine agosto. Adesso lo svedese sarà impegnato (il 2 agosto), nella Supercoppa di Francia, prima partita ufficiale del PSG. Indiscrezioni riferiscono che il momento decisivo sarà proprio dopo tale match, mentre altri sono sicuri che si chiudere l’affare solo negli ultimi giorni di mercato. Sicuramente i francesi, qualora lasciassero partire Ibra con un anno di anticipo rispetto alla scadenza del contratto, dovranno cercare un sostituto di livello oltre a Edinson Cavani che hanno già in rosa. Sempre Luca Marchetti riferisce che per lasciar partire Ibra, il PSG dovrà intervenire, come detto, sul mercato: “Bisognerà capire anche chi prenderà il Paris Saint-Germain in avanti. Perché qualcosa sicuramente farà. Con la disponibilità economica del club francese – conclude -, è molto probabile che qualcuno (in attacco) potrà arrivare”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it