Giovanni Trapattoni
Giovanni Trapattoni

Prima giocatore, poi allenatore, sempre a grandi livelli. Giovanni Trapattoni ha passato tutta la propria vita nel calcio, parti di questa proprio con il Milan. Per questo motivo quando l’ex ct della nazionale italiana parla dei rossoneri è sempre molto dettagliato e senza peli sulla lingua. In un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport il Trap ha analizzato il momento del club: “Nel Milan ha sempre prevalso la filosofia del presidente Silvio Berlusconi che tende allo spettacolo. Forse bisogna cambiare un po’. Alcune difese solo il Barcellona se le può permettere, conviene pensare più al risultato che allo spettacolo ogni tanto. I successi, oltre che classifica, fanno morale. Quanti musi lunghi ho dovuto tirar su al lunedì! Sinisa Mihajlovic ha carattere, personalità ed esperienza, capisce questi concetti. Pippo Inzaghi ha subito una difficile condizione psicologica. E allenare i tuoi ex compagni di squadra non è facilissimo”.

 

Trapattoni ha poi detto la sua anche sul mercato: “Ben venga ad un ritorno di Zlatan Ibrahimovic, non temo le minestre riscaldate, come il mio Roberto Boninsegna. E’ un fuoriclasse, ha tempi, testa, personalità, un carattere particolare. Serve sì un difensore, ma purchè costi poco. Per quel che riguarda Alessio Romangoli invece va detto che costa mezzo Milan. Meglio un parametro zero o una soluzione interna”.

 

Redazione MilanLive.it