Jeremy Menez (acmilan.com)
Jeremy Menez (acmilan.com)

Sportmediaset fornisce gli ultimi aggiornamenti sul calciomercato rossonero. Per quanto riguarda Zlatan Ibrahimovic, lo svedese tornerebbe volentieri a Milanello se ci sarà l’occasione. L’accordo per un contratto triennale da 8 milioni di euro netti all’anno, bonus inclusi, ci sarebbe già. Adesso molto dipenderà dall’abilità dell’agente Mino Raiola di convincere il PSG a lasciare partire il 33enne centravanti. E’ stato lo stesso calciatore a dichiarare che il ruolo del suo procuratore sarà decisivo.

 

Capitoli difesa. Il Milan oltre i 25 milioni bonus compresi non andrà per Alessio Romagnoli. Si potrebbe sbloccare la situazione a metà agosto in base a come si svilupperà il calciomercato della Roma, che ha bisogno di vendere per finanziare le operazioni in entrata. Non ci sono notizie, invece, in merito ad un presunto interesse per Mehdi Benatia, che sembra più interessato ad un eventuale approdo alla Juventus. La certezza è che il marocchino vuole lasciare il Bayern Monaco. Prezzo: 25 milioni.

 

Per quanto riguarda il centrocampo Axel Witsel è molto ambito (ci sono Chelsea e PSG). Per il Milan è difficile pensare di prenderlo, anche perché non fa la Champions League. Il belga è attratto dal progetto, ma è dura. Roberto Soriano piace a Sinisa Mihajlovic, che lo ha nominato a Silvio Berlusconi nella cena di Arcore in cui fu investito come nuovo allenatore rossonero. La Sampdoria chiedeva 25 milioni, ma il club di via Aldo Rossi non spenderebbe mai così tanto per lui. Si attende di sapere quanto sconto si può ottenere.

 

Capitolo cessioni. Il futuro di Jeremy Menez se arriva Zlatan Ibrahimovic può essere in bilico, è quello che può far incassare diversi soldi permettendo di realizzare una buona plusvalenza. Nel reparto offensivo rischia di esserci sovraffollamento e qualcuno dovrà partire.

 

Redazione MilanLive.it