Javier Zanetti (Getty Images)
Javier Zanetti (Getty Images)

Javier Zanetti, storico capitano dell’Inter e attuale dirigente nerazzurro, è stato intervistato oggi dalla Gazzetta dello Sport, riguardo al suo club e non solo, visto che le parole dell’argentino hanno spaziato anche sul calcio italiano in generale arrivando a toccare persino i rivali storici del Milan. Il vice-presidente interista ha voluto dare il suo parere su Sinisa Mihajlovic, nuovo allenatore rossonero.

 

Zanetti e Mihajlovic hanno anche giocato assieme nell’Inter una decina di anni fa, nella prima era Mancini: “Lo vedo bene come allenatore del Milan, è un ruolo che potrà ricoprire al meglio vista la grande personalità che ha sempre avuto. E’ un elemento fondamentale per poter far bene in un top club come quello rossonero. L’ho sempre considerato un grande personaggio, sia come calciatore che come allenatore. Lui al Milan non mi stupisce, ormai nel calcio può succedere di tutto”.

 

Zanetti ha poi detto la sua anche su un altro ex compagno di squadra, Zlatan Ibrahimovic, che potrebbe tornare a vestire la maglia rossonera: “Se il Milan riuscirà a prendere anche lui avrà messo insieme un attacco molto forte”.

 

Redazione MilanLive.it