Axel Witsel (Getty Images)
Axel Witsel (Getty Images)

A centrocampo Sinisa Mihajlovic per il suo ‘nuovo’ Milan vorrebbe una garanzia in più, e il possibile ingaggio di Axel Witsel sarebbe l’ideale. Nelle scorse settimane si era parlato tanto del centrocampista belga, ma l’eccessiva richiesta di circa 35 milioni di euro dello Zenit San Pietroburgo ha momentaneamente bloccato la trattativa. Con l’agente del calciatore i contatti sono già avviati, ma ovviamente il costo proibitivo del cartellino ha costretto il Milan ad orientarsi sul altri ruoli. I colleghi di Sportitalia riferiscono che in via Aldo Rossi non hanno definitivamente abbandonato la pista che porta a Witsel.

 

Al momento Adriano Galliani è concentrato principalmente sulla situazione legata ad Alessio Romagnoli e su Zlatan Ibrahimovic. Witsel resta comunque una possibilità, ma solo dopo che l’a.d. rossonero avrà definito gli obiettivi prima sopraelencati. Agosto potrebbe essere il mese decisivo: Romagnoli, Witsel e Ibrahimovic. Un grande acquisto per ruolo che potrebbe seriamente ‘obbligare’ Mihajlovic e la squadra a lottare in maniera decisa per lo scudetto.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it