Bee Taechaubol (foto dal web)
Bee Taechaubol (foto dal web)

Come riportato poche ore fa dalla nostra redazione, Bee Taechaubol è atteso a Milano per chiudere l’acquisto del 48% delle quote societarie del Milan per circa 480 milioni di euro. L’innesto del broker thailandese all’interno del club, però, dovrebbe portare anche benefici immediati e tangibili sul mercato visto che la squadra va ancora completata nei vari reparti e servono rinforzi di spessore.

 

Secondo quanto riportato da Leggo, infatti, con i soldi derivanti da questa operazione, i rossoneri potranno sferrare l’assalto decisivo a Zlatan Ibrahimovic. Aspettando la Supercoppa di Francia che il Paris Saint Germain giocherà l’1 agosto a Montreal, il club di via Aldo Rossi avrebbe accesso a quella disponibilità economica necessaria per finanziare il ritorno del campione svedese. Piazzato il colpo Ibra, il Milan si tufferebbe poi su Alessio Romagnoli e Alex Witsel che, secondo Repubblica, sarebbero gli altri due nomi voluti dal presidente Silvio Berlusconi per completare la rosa. Con il denaro degli investitori legati a Mr. Bee, il Milan potrebbe convincere sia Roma che Zenit San Pietroburgo a lasciar partire i rispettivi giocatori.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it