Carlos Bacca (getty images)
Carlos Bacca (getty images)

Una sfida ancora poco probante in vista delle sfide ufficiali, ma Milan e Inter che si sono scontrate ieri nell’amichevole di Shenzhen dovranno fare i conti con i momenti particolari dei vari singoli, avendo già individuati chi tra i calciatori scesi in campo è già in buona forma per il campionato e chi invece ha un ritardo di condizione piuttosto evidente. La Gazzetta dello Sport ha dato i suoi ‘top & flop’ della sfida di ieri.

 

Tra i migliori rossoneri spicca su tutti il nuovo acquisto Carlos Bacca: bastano 30′ al colombiano per imporsi e far capire le sue caratteristiche straordinarie di corsa e rapidità. Mette in apprensione Ranocchia e compagni e solo una gran parata di Carrizo gli nega la gioia del primo gol rossonero. Con un Bacca così il colpo Ibra potrebbe anche attendere. Bene anche Andrea Bertolacci, tra i più vivi nel primo tempo, aiuta molto a centrocampo e prova qualche inserimento dei suoi. Ok il baby Davide Calabria, che conferma le buone impressioni delle prime uscite stagionali, e ovviamente il match-winner Philippe Mexes, che ormai ha come marchio di fabbrica l’eurogol da fuori area.

 

Non è bello infierire con coloro che sono ancora indietro con la preparazione, ma c’è da bocciare senza troppe attenuanti i due rientranti Alessandro Matri e Antonio Nocerino; l’attaccante lodigiano spreca troppo e si becca anche un ‘giallo’ per nervosismo. Peggio fa il mediano ex Parma che innervosisce e riscalda gli animi con un fallaccio su Kondogbia decisamente evitabile.

 

Redazione MilanLive.it