Zlatan Ibrahimovic (getty images)
Zlatan Ibrahimovic (getty images)

Stallo apparente nella trattativa tra Zlatan Ibrahimovic ed il Milan; il campione svedese del Psg ha ancora dubbi riguardo al suo futuro, alimentati dalle tante dichiarazioni d’amore differenti espresse nelle scorse settimane. Ibra ha dichiarato sia di voler restare a Parigi per il progetto vincente, sia di poter cambiare aria, con un occhiolino anche all’ipotesi MLS statunitense. I giorni frenetici però sono ancora lontani.

 

I contatti tra il Milan e Mino Raiola, agente di Ibrahimovic, sono continui vista anche l’amicizia che lega il vulcanico procuratore ad Adriano Galliani; entrambi sanno che il numero 10 sceglierebbe Milano in caso di addio dalla compagine parigina e si sta lavorando sotto traccia per il clamoroso ritorno. Il 1° agosto resta la data spartiacque: il Psg incontrerà il Lione per la Supercoppa, appuntamento al quale Ibra non vuole mancare. Poi potrà essere lasciato libero di andare.

 

Il Milan spera in una rescissione consensuale tra lo svedese ed il club francese, che sta virando nel frattempo su altri rinforzi per l’attacco come Angel Di Maria, in dirittura d’arrivo dal Manchester United, e Alexandre Lacazette bomber proprio del Lione. Segnali che inducono a pensare concretamente ad un futuro addio di Ibra ad un anno dalla scadenza naturale del suo contratto.

 

Redazione MilanLive.it