Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Il grande sogno di mercato del Milan lo avrebbe voluto realizzare il Galatasaray. Il club campione di Turchia in carica deve rispondere al Fenerbahce che ha da poco comprato Robin van Persie dal Manchester United. Per questo aveva pensato a Zlatan Ibrahimovic, offrendogli un maxi ingaggio da 11 milioni (più 5 milioni al Paris Saint-Germain per il cartellino). Il Milan a queste cifre ovviamente non potrebbe competere ma probabilmente non ce n’è bisogno. Stando a quanto riportato dal Corriere della Sera, infatti, la famiglia del bomber del Psg non sarebbe intenzionata a trasferirsi a Istanbul. Per questo il Galatasaray non sembra impensierire più di tanto i rossoneri.

 

Intanto, stando a quanto si apprende leggendo il Corriere dello Sport, quella di ieri contro il Lione nella Supercoppa di Francia potrebbe essere effettivamente l’ultima partita di Ibrahimovic con la maglia del Paris Saint-Germain. Zlatan non avrebbe gradito la decisione del club francese di concedergli un adeguamento dell’ingaggio senza, però, un prolungamento consistente. Proprio per questo motivo le strade dovrebbero dividersi a breve. Il Milan resta alla finestra, e sembrerebbe essere disposto a ingaggiarlo ma, almeno secondo il quotidiano romano, solo se l’attaccante riuscirà a liberarsi a parametro zero dal Psg.

 

Redazione MilanLive.it