Alessandro Mastalli (acmilan.com)
Alessandro Mastalli (acmilan.com)

Finalmente il riscatto, finalmente una vittoria. Nel primo match vinto nella Super League Svizzera dal Lugano che in estate è passato a Zdenek Zeman l’ex giocatore della Primavera del Milan Mario Piccinocchi è rimasto in campo per 86 minuti, venendo però ammonito dall’arbitro al 71′ minuto di gioco. La formazione svizzera ieri ha battuto per 1-0 il Vaduz, ma aveva precedentemente perso in malo modo le prime due partite di campionato (2-0 contro il San Gallo alla prima, 2-3 contro il Thun alla seconda). Solo panchina, invece, per l’altro rossonero Alessandro Mastalli (pure lui a Lugano in prestito). Per ora l’ex capitano della Primavera non ha giocato un minuto. Al contrario Piccinocchi ha invece giocato sia la seconda che la terza partita di campionato, totalizzando 152 minuti totali. Nella prima giornata era invece rimasto in panchina vicino al tecnico boemo. A decidere la sfida contro l’FC Vaduz il gol di Josipovic al 75′. Ci sarà comunque tempo per Mastalli per dimostrare il suo valore.

 

Redazione MilanLive.it