Luca Antonini
Luca Antonini

Non sta vivendo un periodo facile l’ex giocatore del Milan Luca Antonini. Dopo aver rifiutato il trasferimento dal Genoa al Watford lo scorso inverno, il club rossoblù lo ha messo fuori rosa, impedendogli quindi di giocare a calcio, cosa che ha sempre fatto col massimo impegno. Nel giorno del suo 33esimo compleanno l’esterno di difesa è intervenuto a Milan Channel: “Grazie per gli auguri. Oggi quando mi sono svegliato mi sono fatto la barba per sembrare un ventenne, solo che ne ho 33 (ride)”.

 

Non si poteva non parlare anche del suo percorso nella squadra rossonera: “Nel settore giovanile ho fatto 11 anni e fino ai 31 anni sono stato di proprietà del Milan, circa 26 anni. Ho fatto 16 anni con questa maglia e gli altri li ho fatti in prestito, il Milan però resta nel mio cuore”

 

Un commento anche sul mercato: “Spero che il Milan prenda Ibra, perché è una garanzia di vittoria, con lui il Milan avrebbe una grossa possibilità di vincere il Campionato. Ibra è un esempio per tutti gli altri, per i nuovi arrivati sarebbe un compagno perfetto per vincere. Romagnoli è un buon giocatore, molto giovane, ha dimostrato di avere grande personalità, sarebbe un grande acquisto in prospettiva futura per il Milan, mi ricorda Nesta. Gioca sempre a testa alta e questo vuol dire che sa come governare il pallone, per un difensore è una qualità importante. Per il Milan sarebbe un gran bell’acquisto anche per i prossimi 10 anni”.

 

Infine una piccola confessione: “Stasera festeggerò con la famiglia il mio compleanno, soprattutto con le mie figlie mi danno tanta gioia, felicità e spensieratezza. Colgo l’occasione per salutare tutti gli abbonati di Milan Channel, io lo sono ancora (ride). Seguirò il Milan quest’anno perché credo che abbia fatto una grande squadra. Ha preso un ottimo allenatore che darà una bella impronta alla squadra, è un sergente di ferro ma ha grande qualità come allenatore e come persona”.

 

Fonte: AcMilan.com