Axel Witsel (getty images)
Axel Witsel (getty images)

Anche se alcune fonti riferiscono che l’interesse del Milan per Axel Witsel si sia un po’ raffreddato a causa della volontà della dirigenza di dare la priorità all’acquisto di Alessio Romagnoli e di Zlatan Ibrahimovic, il centrocampista belga rimane comunque un obiettivo del calciomercato rossonero e non va affatto escluso un affondo di Adriano Galliani nelle prossime settimane. Per convincere lo Zenit San Pietroburgo a cedere serviranno circa 30 milioni di euro.

 

Riccardo Napolitano, intermediario che si sta occupano del trasferimento del giocatore, è stato interpellato dalla redazione di Fantagazzetta.it per spiegare qual è attualmente la situazione considerando anche le voci inerenti ad un ritorno di fiamma della Juventus: “I rossoneri lo seguono costantemente e non hanno mai mollato la presa. L’interesse della Juve è un po’ datato. Non c’è comunque una squadra in pole perché basta un’offerta importante da entrambe le parti per far saltare il banco”.

 

Il prezzo del cartellino di Witsel è ormai chiaro e l’agente FIFA lo ribadisce: “Con un’offerta da 30 milioni lo Zenit lo lascia partire. Ma potrebbe andare bene anche una proposta da 25 più bonus. Al momento però di offerte ufficiali ai russi non ne sono arrivate”.

 

Napolitano ha successivamente ammesso che per il belga non fa la differenza il fatto che il Milan non disputi la Champiosn League, anche perché sta allestendo una squadra tale da potervi tornare l’anno prossimo e rimane pur sempre un top club d’Europa. Ci potranno essere novità importanti da metà agosto in poi. La trattativa potrebbe anche chiudersi negli ultimi giorni del mese, molto cari a Galliani.

 

Redazione MilanLive.it