Bacca e Alaba (getty images)
Bacca e Alaba (getty images)

Secondo la Gazzetta dello Sport non sono ancora una vera coppia d’attacco, dovendo sempre affinare le armi e le caratteristiche per movimenti e soluzioni complementari. Carlos Bacca e Luiz Adriano deludono e non poco nella prima chance capitata dal 1′ minuto assieme, con il tecnico Sinisa Mihajlovic intenzionato a schierarli il più possibile in coppia proprio per aumentare il tentativo di feeling simultaneo.

 

I due sudamericani, arrivati entrambi nel mese di luglio a Milanello, hanno ricevuto pochissimi palloni giocabili ieri sera contro il Bayern Monaco, mostrando però un ritardo nella condizione e nella reattività offensiva. L’edizione odierna della ‘rosea’ analizza i numeri a confronto dei due centravanti del Milan tra palloni toccati e azioni pericolose; si evince che Luiz Adriano è sempre più nel vivo del gioco, ma resta impalpabile nella zona offensiva. Dunque bravo nei dialoghi ma scarso nella profondità.

 

Diverso il discorso per Carlos Bacca, che ha giocato meno palloni ma si è reso più pericoloso verso la porta avversaria, essendo l’unico a calciare nella ripresa e provando un paio di dribbling e fughe isolate. Errori e pregi molto differenti che dovranno essere risolti per far fruttare al massimo questo tandem offensivo di assoluta qualità ma ancora poco maturo.

 

Redazione MilanLive.it