Andrea Bertolacci (getty images)
Andrea Bertolacci (getty images)

L’analisi di Tuttosport di questa mattina è impietosa: Andrea Bertolacci appare come il vero e proprio flop del precampionato in casa Milan. Il centrocampista romano è giunto a fine giugno con grandi aspettative e con un costo sulle spalle importante, 20 milioni di euro per un ragazzo che però sembrava avere tutte le qualità per emergere, dopo tre anni ottimi con la maglia del Genoa e positive prove tra Nazionale Under 21 e quella maggiore di Antonio Conte.

 

Eppure il 24enne calciatore ex genoano sta faticando ad imporsi, restando sempre ai margini dell’azione. Nel club ligure era leader e centro del gioco, al Milan invece deve ‘adattarsi’ al ruolo di comprimario, o per lo meno ad essere uno dei tanti, un intermedio di centrocampo che non ha affatto il posto assicurato. Dovrà conquistarselo a suon di prestazioni, si spera migliori di quelle viste tra la tournée cinese e la recente Audi Cup a Monaco.

 

E il calciomercato potrebbe addirittura metterlo in crisi: se il Milan dovesse andare alla caccia di Axel Witsel o comunque di un mediano con quelle qualità specifiche, il ruolo di Bertolacci rischierebbe di ridursi ancor di più. Mister 20 milioni ha bisogno di un’iniezione di fiducia, soprattutto in se’ stesso, visto che il passaggio dalla provincia calcistica alla grande piazza sembra pesare come un macigno. Comunque al ragazzo bisogna dare tempo ancora prima di bocciarlo, non tutti emergono subito. Quindi la fiducia nell’ex Roma c’è ancora da parte di tutti, speriamo solo che mostri le sue qualità al più presto.

 

Redazione MilanLive.it