Barbara e Silvio Berlusconi (getty images)
Barbara e Silvio Berlusconi (getty images)

Indiscrezioni di origine finanziaria annunciata oggi dal sito web Calcio e Finanza; in attesa degli investimenti per circa 500 milioni di euro promesso dal futuro co-proprietario Bee Taechaubol, la controllante attuale Fininvest ha aumentato a bilancio le quote e il valore dell‘A.C. Milan, come previsto già dalle ultime riunioni del CdA. Una mossa strategica ma dovuta visti i recenti movimenti di ricapitalizzazione societaria.

 

Da ieri infatti la holding della famiglia Berlusconi ha alzato il valore di bilancio della propria partecipazione nel club di Via Aldo Rossi, portandola da 361,42 milioni (bilancio al 31 dicembre 2013) a 425,42 milioni (bilancio al 31 dicembre 2014). Ben 64 milioni in più rispetto ai precedenti rendiconto, dovuti ai versamenti fatti dalla società controllata da Marina Berlusconi all’indirizzo del Milan, utili per aiutare il club calcistico a colmare spese e rosso in bilancio.

 

L’operazione dovrebbe comunque far parte di una strategia contabile messa a punto proprio in attesa dei soldi provenienti dalla cordata di Mr. Bee; la ricapitalizzazione di Fininvest è stata giustificata in quanto il valore della partecipazione risulta inferiore al valore economico del capitale. Nel momento in cui entreranno nella casse i 480 milioni di Bee si raggiungerà una plusvalenza maggiore ai 200 milioni nel bilancio Fininvest.

 

Redazione MilanLive.it