Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Il futuro di Zlatan Ibrahimovic, per come si sta delineando nelle ultime ore, potrebbe essere lontano dal Milan. Tra dichiarazioni di Nasser Al Khelaifi, di Adriano Galliani e indiscrezioni varie, la sensazione è che il centravanti 33enne non farà ritorno a Milanello. Il suo contratto con il Paris Saint Germain scade a giugno 2016, ma ci sono buone possibilità che le parti si accordino per prolungarlo. Niente divorzio anticipato dunque e neppure il rischio di un addio a parametro zero tra meno di un anno.

 

Secondo quanto rivelato dal quotidiano La Repubblica il Qatar Sport Investment, costola sportiva dello Stato qatariota, ha avanzato un’offerta importante al giocatore. Contratto triennale da 15 milioni di euro netti  a stagione. La prima da disputare ancora con la maglia del PSG, la seconda nell’Al Sadd in Qatar dove milita già Xavi e la terza in MLS nella franchigia di Miami guidata da David Beckham che avrà il supporto economico del Qatar e che dovrebbe esordire nel 2017 dopo la costruzione dello stadio. Lo sceicco Al Thani, proprietario del Paris Saint Germain, non vuole perdere Ibrahimovic a breve. Lo svedese è ancora importante sia per la squadra di Laurent Blanc che come uomo immagine per gli altri club collegati al fondo del Qatar. Il Milan rischia di essere tagliato fuori.

 

Redazione MilanLive.it