Adam Maher (getty images)
Adam Maher (getty images)

Il centrocampo del Milan balla, senza trovare solidità e qualità, due elementi fondamentali in entrambe le fasi dell’azione. La squadra di Sinisa Mihajlovic, almeno secondo quanto scrive il Corriere dello Sport, avrebbe una sorta di ‘buco’ tattico in mezzo, visto che a parte l’esperienza di Nigel de Jong fino a questo momento non si è vista una sterzata da parte degli altri interpreti di centrocampo.

 

Ecco perché i rossoneri starebbero sondando il terreno in mezza Europa per reperire un centrocampista capace sia di dare qualità che di essere leader nel Milan di oggi. Dato per quasi impossibile arrivare sia ad Axel Witsel, visto che lo Zenit chiede 35 milioni, sia a Javier Mascherano che resterà al Barcellona, il Milan avrebbe messo sul proprio taccuino altri nomi, come quello del redivivo Kevin-Prince Boateng, snobbato dallo Sporting Lisbona per questioni economiche e ora di nuovo in cerca di una società.

 

Altra ipotesi si chiama Adam Maher, giovane regista offensivo abile anche a giocare vicino alle punte. E’ olandese e gioca da anni nel PSV Eindhoven, un talento sul quale hanno messo gli occhi tantissimi club internazionali. Già ai tempi in cui c’era Clarence Seedorf in panchina si era parlato di un suo possibile approdo a Milano.

 

Redazione MilanLive.it