Roberto Soriano (Getty Images)
Roberto Soriano (Getty Images)

Il Milan ha urgente bisogno di rinforzare il proprio centrocampo, sono emerse in maniere evidente le lacune del reparto nel corso delle partite di Audi Cup disputate a Monaco di Baviera contro Bayern e Tottenham. Servono più qualità e imprevedibilità. Il grande sogno è da settimane Axel Witsel. Un sogno che rischia di rimanere tale in quanto lo Zenit San Pietroburgo non è disposto a fare sconti per cedere il proprio giocatore e chiede 35 milioni di euro. Lunedì il club di via Aldo Rossi e gli intermediari italiani di Witsel si aggiorneranno e studieranno bene la situazione. Non bisogna poi dimenticare che al belga andrà proposto un contratto da almeno 4,5 milioni netti all’anno. L’operazione per l’ex stella di Standard Liegi e Benfica è veramente onerosa.

 

Adriano Galliani e Silvio Berlusconi devono decidere se puntare comunque sul calciatore dello Zenit oppure tirarsi indietro e valutare delle alternative. Se il Corriere dello Sport menziona Adam Maher del PSV Eindhoven e Kevin-Prince Boateng dello Schalke 04, invece Tuttosport parla di Roberto Soriano della Sampdoria. Si tratta di un profilo gradito a Sinisa Mihajlovic e il cui costo non è elevato. Si parla di 10 milioni, prezzo stabilito dalla clausola rescissoria presente nel suo attuale contratto. La società blucerchiata sta cercando di trattare con l’agente del calciatore l’aumento di questa cifra per non perdere uno dei suoi migliori uomini senza essere remunerata abbastanza. Il Milan intanto potrebbe muoversi in anticipo e prendere Soriano.

 

Redazione MilanLive.it