Mattia Destro e Alessio Romagnoli (getty images)
Mattia Destro e Alessio Romagnoli (getty images)

Il matrimonio s’ha da fare, e nella splendida cornice della Versilia Adriano Galliani non delude le attese e chiude il colpaccio Alessio Romagnoli, uno dei calciatori di cui si è maggiormente chiacchierato durante questa lunga estate di mercato. Il Milan avrà il suo difensore giovane e mancino, desiderio assolutamente imprescindibile nella testa del tecnico Sinisa Mihajlovic.

 

La Gazzetta dello Sport fa il resoconto della giornata piena a Forte dei Marmi, dove ieri Galliani ha ospitato il ds Walter Sabatini nel solito Grand Hotel, avamposto estivo per le trattative del Milan. Colloquio lungo, con intermezzo di qualche sigaretta e l’intervento di Sergio Berti, l’agente di Romagnoli con il quale era stata già trovata una soluzione per un quinquennale a 2 milioni netti a stagione. Una seduta cordiale ma stancante, che ha portato brevemente all’accordo: 25 milioni di fisso più bonus variabili che possono far salire il costo fino a circa 28 complessivi.

 

Adriano Galliani non ha lasciato dubbi ai cronisti presenti in serata: “Affare fatto al 99,8%, il 99,9 in matematica non esiste e per dire 100% dobbiamo aspettare visite mediche e firme. La Roma è quotata in Borsa, sarà lei a dare le tempistiche per le ufficialità“. Visite già in giornata per Romagnoli, secondo difensore più costoso della storia del Milan, ma ciò che conta è che il reparto arretrato rossonero ha finalmente l’elemento per dichiararsi completo.

 

Redazione MilanLive.it