Definire schifoso quanto avvenuto ai danni di Alessio Romagnoli è riduttivo. La redazione del portale LaRoma24.it ha rivelato alcune foto che mostrano delle scritte presenti su alcuni muri di Anzio vicino all’abitazione della famiglia del nuovo difensore del Milan. Leggiamo chiaramente: “Romagnoli laziale presto il tuo funerale” e “Romagnoli come Zanardi“.

 

Frasi vergognose scritte sicuramente da qualche tifoso della Roma arrabbiato per aver visto circolare in rete una foto di Romagnoli con addosso la maglia della Lazio (insieme alle voci che fosse in realtà un tifoso biancoceleste) e forse in parte anche per la scelta del giocatore di indossare la maglia numero 13 di Alessandro Nesta, bandiera laziale. Auspichiamo che gli autori di questo gesto di pessimo gusto vengano individuati e puniti adeguatamente. Minacciare di morte o altro un giocatore di calcio fa capire a che livello culturale siamo in Italia. Quello che dovrebbe essere vissuto come uno sport, diventa invece una guerra e spinge certa gente a compiere atti schifosi come quello all’indirizzo di Alessio Romagnoli.

 


Redazione MilanLive.it