Roberto Donadoni (Getty Images)
Roberto Donadoni (Getty Images)

E’ ancora a piede libero Roberto Donadoni, ex allenatore del Parma che dopo il fallimento proprio della società ducale e la ripartenza dalla serie dei dilettanti è attualmente disoccupato, in attesa della chiamata di club italiano o esteri. Una vita da calciatore al Milan per il bergamasco, dunque è impossibile non chiedere lumi a questa vecchia bandiera rossonera riguardo i movimenti ed i progetti futuri della società di Milanello.

 

Interpellato dal Corriere dello Sport, l’allenatore ha dato il suo parere sugli ultimi investimenti: “Sono contento che il Milan ed altre grandi squadre italiane siano tornate a spendere e fare acquisti importanti sul mercato. Il Milan per esempio fa bene ad investire, se dovessero arrivare sempre più campioni il calcio italiano ne trarrebbe grossi benefici tornando ai livelli di un tempo. Alcuni acquisti hanno però avuto una valutazione eccessiva. Romagnoli? Sicuramente è uno di questi“.

 

Dunque anche Donadoni si esprime in senso negativo sui 25 milioni di euro spesi per Alessio Romagnoli, un difensore dal futuro assicurato che per molti addetti ai lavori non è però ancora arrivato ai livelli dei migliori centrali d’Europa.

 

Redazione MilanLive.it